Gli ordini ricevuti tra il 5 e il 21 Agosto verranno evasi a partire dal 22 Agosto. Buone Vacanze!

Ordina online, ritira e paga nel tuo punto vendita di fiducia. SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA

|
|
|

Qual è il miglior depurativo per il fegato?

depurativo per il fegato bevanda detox

ll fegato è la più grande ghiandola secretiva del corpo, fondamentale per il benessere dell’organismo e la salute generale della persona. Possiamo immaginarlo come il principale “filtro” del corpo umano, capace di metabolizzare medicinali, di produrre la bile per la digestione dei grassi e l’assorbimento intestinale e di biosintetizzare il glucosio.

Un fegato in salute aiuta a mantenere le difese immunitarie forti e produce regolarmente fibrinogeno e trombina, sostanze indispensabili per la coagulazione del sangue. Il fegato, inoltre, è responsabile dell’eliminazione delle sostanze di scarto che liberiamo nei periodi di forte stress e di quelle nocive che assumiamo con un’alimentazione squilibrata. 

In caso contrario, ovvero quando il fegato non è perfettamente funzionante, la salute generale può risultare compromessa, anche gravemente. Per questo motivo è necessario prendersene cura con buone abitudini da ripetere nel tempo. Per funzionare bene, il fegato ha bisogno di essere ciclicamente depurato, anche attraverso estratti naturali capaci di disintossicare una ghiandola così importante e capace di garantire il benessere completo di tutti noi.

carciofo depurativo fegato

Quali sono le sostanze naturali utili a depurare il fegato?

Ricorrere alla depurazione del fegato è una buona abitudine che ne salvaguarda il corretto funzionamento e la salute. Molti principi attivi amici di questa ghiandola sono contenuti nel Tarassaco, nel Carciofo e nel Cardo Mariano, i quali favoriscono le funzioni depurative dell’organismo. Il Rabarbaro e l’Achillea, invece, aiutano la funzione digestiva, mentre l’Equiseto e la Betulla lavorano principalmente per il drenaggio dei liquidi.

Carciofo: l’azione del carciofo nella depurazione del fegato avviene grazie alla cinarina, una sostanza estratta dalle foglie. L’effetto del carciofo sul miglioramento delle transaminasi e sulla riduzione dei valori dei trigliceridi e del colesterolo, oltretutto, aiuta contro l’accumulo dei grassi nella ghiandola.

Cardo Mariano: conosciuto per le sue proprietà fin dai tempi più antichi, conta tra i suoi principi attivi la silimarina, la silicristina e la silibina, sostanze capaci di prevenire i danni al fegato, ridurre i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue, favorire l’escrezione della bile e proteggere la funzione dei lobuli epatici.

Tarassaco: conosciuto per la sua funzione diuretica, attiva gli emuntori dell’organismo per l’eliminazione delle tossine. Le proprietà utili per il benessere del fegato vengono estratte dalle radici. È qui che si trovano tarasserolo, steroli e vitamine.

Achillea: è dotata di proprietà antinfiammatorie. Agisce da protettore contro gli spasmi gastrointestinali e presenta effetti rilassanti della muscolatura liscia.

Boldo: le foglie del boldo contengono cineolo, ascaridolo, flavonoidi e alcaloidi, sostanze in grado di favorire un’azione disintossicante e di fluidificazione della bile. Si tratta di un naturale protettore del fegato, che aiuta a prevenire l’insufficienza epatica.

Rabarbaro, Equiseto e Betulla: grazie all’azione dei suoi principi attivi estratti dalle radici e dal rizoma, il rabarbaro esercita principalmente un’azione antimicrobica. Inoltre, agisce sul colesterolo e aiuta a metabolizzare le tossine in eccesso. L’equiseto invece, dotato di proprietà cicatrizzanti, favorisce la guarigione da piaghe e da ulcere, oltre a favorire la diuresi grazie al suo contenuto di potassio, calcio e magnesio. I benefici apportati dalla betulla, infine, derivano dal suo estratto ricco di proprietà coleretiche, in grado di aumentare la secrezione di bile con conseguente effetto benefico per tutto l’organismo. La betulla contribuisce a espellere tossine e a purificare il corpo dalle sostanze nocive.

Concedersi ogni tanto un periodo di detossificazione del fegato, soprattutto in autunno e in primavera, è raccomandabile per alleggerire il lavoro di questo organo instancabile e garantire alla propria persona una vita all’insegna del benessere.

Carrello

Gli ordini ricevuti tra il
5 e il 21 Agosto

verranno evasi a partire
dal 22 Agosto

Buone Vacanze

Dal Team Alta Natura
logo_altanatura_white